La Porta sulle Langhe

Piana Crixia

Posizionata tra la Riviera ligure savonese e le Langhe dell’albese,
Piana Crixia è la base ideale per chi voglia muoversi agevolmente tra questi due contesti,
godendo nel frattempo di paesaggi incontaminati,
ricchi di una storia antica, dei Celti, dei Romani e dei Templari.

Foto di Riccardo Massino

Foto di Riccardo Massino

La pace è quella tipica delle località rurali, La sua conformazione, senza un vero e proprio centro, è sviluppata in un ampio territorio di frazioni parzialmente isolate e tranquille.

Le colline sono morbide, tipiche delle Langhe ma in terra di Liguria.

Foto di Riccardo Massino

Amerete visitare i suoi borghi antichi circondati dal verde, le frazioni contadine dai profumi ancora intatti, i suoi boschi vivi e pacificamente colorati.

Foto di Riccardo Massino

Foto di Riccardo Massino

Frazioni, borghi e borgate del paese possiedono una ricca architettura, spessissimo di alto valore storico.

Alla Porta sulle Langhe non esiste opera dell’Uomo che non abbia ricevuto prima il consenso della Natura. La moneta con cui pagare è il Rispetto, quello solo è sufficiente a creare la perfetta Armonia tra gli elementi.

Foto di Riccardo Massino

Oltre al Borgo di Piana Crixia, la Chiesa dedicata a San Colombano rappresenta un luogo di altissima rilevanza storica.
Il Santo irlandese stesso volle, nei primi del 600, che un manipolo di suoi monaci salisse fino a Lodisio per renderlo un centro nevralgico tra le ripristinate vie del sale e delle spezie.

Foto di Guido Vendemiati

Maestoso e imponente, antichissimo e ricco di leggende che lo rendono protagonista di guarigioni e miracoli, ecco il Fungo di Pietra di Piana Crixia…

Foto di Riccardo Massino

Foto di Riccardo Massino

E poi i Calanchi. Aspri e gentili, sanno ospitare qua e là una vegetazione comunque rigogliosa.
Tra loro si dipanano sentieri percorribili sia a piedi che in bici.

Il fiume, la Bormida. Prima bistrattata e ora di nuovo libera ha resistito e non ha mai smesso di riflettere l’anima della sua valle, mostrandoci i nostri volti, facendoci aprire gli ochi, perdonandoci ancora.

Foto di Riccardo Massino

Gli Alberi Monumentali, altre opere della Natura, sono sempre lì, a vegliare sul Parco Naturale di Piana Crixia.

Castagno Monumentale di Piana Crixia

Tra maggio e giugno, rarissime specie di Orchidea Selvaggia fioriscono in abbondanza qui, nel Parco Naturale di Piana Crixia.

Piana Crixia – Orchidea Selvatica

Nel frattempo tutto scorre naturalmente, in piena armonia fra gli Elementi.

Piana Crixia – Caprioli
Foto di Riccardo Massino

Piana Crixia – Upupa
Foto di Riccardo Massino

Spread the love