Un Canyon o, se volete,
L'eredità del Mare

I Calanchi di Piana Crixia

I Calanchi di Piana Crixia, qual è la suggestione di tale asprezza?
Eppure c’è: una roccia nuda e friabile che, in ricordo di un mare che ormai ritirato, continua ad aspettare il suo ritorno, anno dopo anno, combattendo a spada tratta una vegetazione che richiede faticosamente ciò che le spetta.
Questo è il contrasto che genera la bellezza, un paesaggio fatto di colline tondeggianti e rigogliose interrotte dalla roccia dei calanchi e poi giù, fino ai corsi d’acqua dove nuovamente tutto rinasce gioioso, inconsapevole e per nulla nostalgico del mare.

Piana Crixia - Calanchi - Foto di Riccardo Massino

Questi luoghi sono protetti dall’area del Parco Naturale di Piana Crixia, ma potete visitarli, ci sono percorsi proprio fra calanchi e boschi ombrosi che, a tratti, si aprono a vedute delle vallate sottostanti.

Non sarà difficile, qui, tra maggio e giugno, trovare la rarissima Orchidea Selvaggia che anno dopo anno si ritaglia un luogo comodo tra i vecchi, nostalgici, aspri Calanchi. 

Piana Crixia - L'Orchidea Selvatica

Visitateli, camminateli, viveteli…
Troverete dei profumi inaspettati che risveglieranno in voi qualcosa di importante, vedute che vi fermeranno il respiro per un attimo per poi farvi venir voglia di inglobare il più possibile l’aria intorno a voi.
Troverete giovani, anziane forme che spuntano dal terreno, quasi a scorgere, aspettandolo, quel mare che oggi è solo qualche Km più in là.

Visitate la sezione Cosa Fare riguardante Sentieri e Camminate, troverete tutte le indicazioni per raggiungere i luoghi dei Calanchi più suggestivi.

Foto di Vittorio Viazzo

I Calanchi di Piana Crixia e i suoi Sentieri

Sentiero 1 del Parco Naturale di Piana Crixia

Powered by Wikiloc

Sentiero 2 del Parco Naturale di Piana Crixia

Powered by Wikiloc

Sentiero del Gran Calanco

Powered by Wikiloc
Spread the love